Coronavirus: Top Consulting & Services e lo Smart Working

L’emergenza COVID-19 sta mettendo a dura prova le aziende, gli imprenditori e i professionisti di tutta Italia.

Anche noi di Leonardo Factory ci troviamo a fronteggiare una sfida difficile.

Perché siamo un Gruppo composto da 3 aziende (Concerto Contact Center, TOP C&S e TUF – The Uncommon Factory), con circa 200 lavoratori tra Roma e Milano.

Perché offriamo servizi di contact center multicanale, sviluppo IT e digital marketing, ma non tutte le attività possono essere svolte da casa, nonostante adottiamo ormai da anni modalità di lavoro agile e smart.

Le persone che lavorano con Leonardo Factory, dipendenti e clienti, sono l’asset principale su cui abbiamo costruito la nostra realtà. Ecco perché abbiamo ritenuto fondamentale agire in tempi rapidi: per garantire ai nostri dipendenti un ambiente di lavoro sicuro e che rispetti pienamente le norme in vigore e per assicurare ai nostri clienti la piena continuità dei servizi strategici per il loro business.

Il piano, definito in meno di 24 ore, prevede l’abilitazione dello smart working per almeno la metà dei lavoratori, entro 4 giorni e in entrambe le sedi di Roma e Milano, dando priorità alle mamme con bambini in età scolare e alle persone con patologie preesistenti.

A seconda delle attività svolte, la maggior parte dei lavoratori sono stati dotati di computer, schermi e cuffie per lavorare da casa. Non solo: l’implementazione della VPN anche per chi lavora da remoto manterrà alti gli standard di sicurezza.

Il primo ringraziamento, dunque, va al nostro personale tecnico che sta lavorando attivamente, giorno e notte, per rendere le modalità di smart working attuabili in tempi brevi.

Nel frattempo, le attività di contact center & customer care telefonico continuano a essere attive in entrambe le sedi di Roma e Milano. Abbiamo aumentato e garantito la distanza di sicurezza tra una postazione e l’altra, distribuito i turni in maniera strategica, rafforzato le pulizie, distribuito prodotti disinfettanti e istruito tutti i dipendenti sulle regole da rispettare, soprattutto nelle aree comuni.

I supervisor e i team leader sono sempre presenti fisicamente per organizzare il lavoro, garantire la corretta applicazione delle misure di sicurezza e, soprattutto, la qualità dei servizi erogati – per fare qualche esempio – per i nostri clienti del gruppo Daimler (Mercedes Benz Italia, Merfina, Athlon), Hyundai, Piaggio, Action Aid, Bft Access Automation.

Nessuno si è tirato indietro davanti all’emergenza. Come una grande famiglia, stiamo facendo il possibile per aiutarci l’un l’altro e portare avanti il lavoro.

A tutti i nostri clienti, e a chiunque avesse bisogno del supporto di un servizio di risposta, vogliamo ricordare che ci siamo e il lavoro va avanti nonostante il momento difficile per il nostro Paese.

A tutti i lavoratori di Concerto, TOP C&S e TUF – The Uncommon Factory va un enorme ringraziamento per la partecipazione e il senso di responsabilità dimostrati.